Corridoio della scuola

Orientamento scolastico

Per orientare i giovani alle scelte scolastiche e professionali, bisogna predisporre dei percorsi formativi che, direttamente o indirettamente, promuovano lo sviluppo di una progettualità personale fondata su una realistica conoscenza del proprio sé, sulla scoperta di significati e di valori che diano senso alla propria esistenza e sulla conoscenza delle opportunità lavorative presenti nel proprio contesto di vita.


Per questo, gli obiettivi operativi dell’orientamento scolastico e professionale sono declinati essenzialmente su quattro direzioni: CONOSCENZA DI SÉ, CONOSCENZA DELLA REALTÀ SOCIALE E DEL MONDO DEL LAVORO (raccordo organico tra Scuola-Formazione Professionale-Mondo lavorativo) SVILUPPO DELLA CAPACITÀ PROGETTUALE, MATURAZIONE DELLA
CAPACITÀ DECISIONALE. CONOSCENZA DI SÉ E DELLE PROPRIE RISORSE: ATTITUDINI, INTERESSI E VALORI


Un’attenzione particolare va a tutto quanto possa favorire l’autoesplorazione, cioè la ricostruzione del punto di vista soggettivo rispetto alle attitudini, risorse e competenze personali, ed anche la storia personale e familiare. Gli interventi di orientamento si dovrebbero muovere nella seguente linea: definire le caratteristiche e le dimensioni soggettive degli allievi (concetto di sé, immagine di sé, intelligenza e motivazioni, …); favorire lo sviluppo di competenze affettivo-relazionali; promuovere la consapevolezza di sé relativamente alla conoscenza dei propri interessi professionali, capacità scolastiche, valori professionali.


SVILUPPO DELLA CAPACITÀ PROGETTUALE
Si tratta dell’obiettivo cardine del processo di orientamento: sostenere la persona nel progettare il suo futuro, nel giungere all’elaborazione autonoma di un progetto personale e professionale è fondamentale. Un buon progetto è indice della consistenza di una scelta, le dà realismo e fattibilità operativa. Si tratta dell’obiettivo cardine del processo di orientamento: sostenere la persona nel progettare il suo futuro, nel giungere all’elaborazione autonoma di un progetto personale e professionale è fondamentale.


MATURAZIONE DELLA CAPACITÀ DECISIONALE
Per optare tra le diverse alternative che si presentano durante tutto il processo evolutivo e in generale nel corso dell’esistenza, si richiede che il soggetto maturi un’adeguata capacità decisionale. In tal modo sarà in grado di gestire bene le sue scelte, imparando a valutare le conseguenze e i rischi dell’adesione ad un progetto determinato e, quindi, ad assumerne la responsabilità.


Lo studio ABC Pedagogico Didattico, che si avvale di figure specialistiche (pedagogista, neuropsichiatra), intende offrire un servizio sull’orientamento scolastico, al fine di conseguire il raggiungimento degli obiettivi operativi sopra citati. Si tratta di una valutazione, che partendo dalla storia scolastica dello studente, approfondisca le sue abilità di studio (cioè tutti quei fattori metacognitivi, strategici, cognitivi ed emotivo- motivazionali), nonché il suo stile cognitivo che si contraddistingue nel momento in cui utilizza una determinata classe di strategie (ad esempio quelle verbali oppure quelle visivo-immaginative), al fine di orientare al meglio gli studenti nelel future scelte scolastiche e professionali.

© 2016 Studio Pedagogico Didattico della dott.ssa Cristina Elefante p.i 03834140984- via Corsica 138 25125 Brescia (BS)

tel. 3463816311